Il Maritime Augusta riparte da Pesaro. Everton: “Confronto combattuto. Siamo pronti”

AUGUSTA, 28 MARZO 2019 – “Siamo pronti al rush finale”: non ha dubbi coach Everton Batata, che nelle ultime due settimane ha lavorato sodo con il suo Maritime Augusta per presentarsi al meglio alla trasferta di venerdì sera contro l’Italservice Pesaro in programma al Pala Nino Pizza. Due settimane di lavoro e non di pausa, come detto, per ritrovare fiducia e riprendere il percorso in linea con la buona prestazione messa in mostra nel derby contro la Meta Catania.

“Abbiamo approfittato di questa sosta per mettere benzina e energia nelle gambe, visto il rush finale che dobbiamo affrontare: abbiamo caricato un po’ le gambe, ma tutto sotto controllo”, racconta coach Everton. “I ragazzi sono carichi e sono pronti a riscattarsi il prima possibile perché anche se con la Meta Catania abbiamo fatto una buona gara, il risultato è quello che conta e alla fine abbiamo perso. Però c’è da dire che nell’ultimo turno la squadra ha giocato bene e ha costruito tanto, e in settimana abbiamo lavorato anche su questo, sulla cattiveria sotto porta, perché di occasioni ne creiamo tante, ma adesso dobbiamo metterla dentro. La squadra è pronta, sappiamo che è una trasferta difficile, ma siamo pronti ad andare lì a fare punti”, continua l’allenatore biancoblu.

Un buon punto di partenza, quello offerto dall’ultima gara disputata al palaJonio: “Contro la Meta abbiamo fatto un’ottima partita: non credo tanto nella sfortuna, perché abbiamo creato tanto, e in partite così, soprattutto in un derby, se crei tanto e non concretizzi può succedere questo. Stiamo crescendo: i Playoff sono tutta un’altra storia, e bisognerà avere la gamba giusta per arrivare fino in fondo”, spiega Everton.

L’ostacolo Pesaro? Una gara combattuta, secondo il tecnico del Maritime: “La squadra di Colini è una squadra molto rognosa, composta da bravi giocatori, come lo sono i nostri, quindi penso che sarà una gara molto combattuta. Loro saranno arrabbiati per aver perso la finale di Coppa Italia, come noi siamo arrabbiati di aver perso il derby contro la Meta: quindi dobbiamo essere consapevoli e intelligenti a non cadere nelle provocazioni e a mettere in pratica il nostro gioco. Sarà una partita difficile, come sarà difficile anche per loro, ma penso che sia giusto anche così: il rispetto reciproco è molto importante.”

La sfida di Pesaro, però, sarà la prima di tre sfide che proietteranno il Maritime Augusta al finale di regular season. Everton Batata legge così quest’ultimo periodo: “È importante ritrovare la giusta fiducia perché ai Playoff se non interpreti bene una partita poi diventa difficile: con il roster che abbiamo possiamo andare in fondo, e infatti stiamo lavorando sulla concentrazione giusta da mettere in campo in queste ultime sfide. Contro Pesaro, Acqua & Sapone e Rieti saranno match importantissimi e dobbiamo iniziare già da queste ad affrontare gara dopo gara come se fosse una finale, perché ai Playoff sarà così.”

Maritime Augusta impegnato venerdì sera al Pala Nino Pizza contro l’Italservice Pesaro, gara valida per la 20a Giornata di Serie A di Futsal: fischio d’inizio alle ore 20.45.